Scopriamo Comingtools, il service 3D che ha realizzato l’incubatrice BOB

At the recent Maker Faire Rome, BOB, the 3D printed neonatal incubator, has certainly been a great success with the public and media. The device has been printed thanks to the help of Comingtools, we are glad to present here to all our readers.

Alla recente Maker Faire Rome, BOB , l’incubatrice neonatale stampata in 3D, ha sicuramente riscosso un grande successo di pubblico e mediatico. I bambini sono il nostro futuro, e BOB nasce proprio per costruire e salvaguardare insieme il futuro delle prossime generazioni.

 

Open BioMedical Initiative medical 3D printing

 

E’ un progetto lungimirante, frutto del lavoro del team guidato da Cristian Currò, oltre che versatile e applicabile anche in altri settori di cui parleremo presto. In occasione degli eventi, BOB è stato stampato in 3D grazie al prezioso aiuto di Comingtools che qui presentiamo con piacere a tutti i lettori.
Come ci racconta Lorenzo Migliarini, uno dei suoi fondatori:
Comingtools è una giovane azienda nata nel centro di Varese nel Febbraio 2014, da un’idea di Lorenzo Migliarini e Marco Manfredi.
Siamo principalmente un negozio e service e centro assistenza di stampa 3D (Sharebot) ma non solo, trattiamo anche altri articoli tecnologici come droni, CNC, teche olografiche e siamo anche rivenditori di arredo ecologico in cartone del marchio ’Nardi mobili in cartone’. L’attività principale è in ogni caso la stampa 3D/prototipazione rapida che ci coinvolge anche dal punto di vista della divulgazione della formazione nelle scuole e nelle associazioni di categoria. Siamo infatti partner di Confartigianto Imprese Varese e di Faberlab (Un fablab gestito direttamente Confartigianato) con i quali organizziamo diversi eventi volti alla divulgazione del cosiddetto artigianato 2.0 e con i quali abbiamo attivato il progetto Faberschool all’interno del quale sono state distribuite gratuitamente 8 stampanti in altrettante scuole della provincia di Varese e formati una cinquantina di professori all’utilizzo di queste e istruiti anche sul mondo makers, Arduino e il contesto tecnologico di questa ’terza rivoluzione’ industriale. Abbiamo collaborato anche con il ‘museo tattile della città di Varese’ (museo dedicato al mondo degli ipovedenti) con delle installazioni gratuite e con l’università Carlo Cattaneo per i seminari dedicati alla scansione 3D e al reverse engineering.

 

io e Azi (1)

 

Questa è Comingtools, realtà dinamica e davvero versatile nel fare e proporre la stampa 3D. Una realtà che ringraziamo per tutto il supporto avuto alla Maker Faire Rome e che sicuramente incontreremo nelle prossime iniziative di Open BioMedical Initiative.

#obminitiative
#openbiomedical
#wehelp
#Italy

Open BioMedical Initiative

Open BioMedical Initiative

Global nonprofit initiative supporting the traditional Biomedical world engaged in the collaborative design and distribution of low-cost, open source and 3D printable Biomedical Technologies.
Open BioMedical Initiative
2016-10-19T10:06:25+00:00 October 24th, 2015|News|0 Comments

Leave A Comment